SARÀ UN ANNO SCOPPIETTANTE!
#chiacchieredaBuzzSportsSportTecnologia

I trend digitali del 2020 nel mondo dello sport

Un nuovo anno ed una nuova decade è iniziata: più il tempo passa più si accorcia il tempo con le quali si affacciano sul mercato delle innovazioni. Ed è proprio in questo contesto dinamico e frenetico che risulta utile anticipare le tendenze e non farsi trovare impreparati. In questo articolo andremo ad illustrare i principali trend digitali che investiranno lo sport in questo 2020 e che saranno la base per future innovazioni nei prossimi dieci anni. Non ci limiteremo solamente a citare quelli che sono i trend, ma mostreremo delle applicazioni concrete che possono essere applicate nel breve periodo.

1.  Il vocale

La voce è il futuro. Il formato audio consente la fruizione di contenuti in diversi momenti della giornata ed in diverse situazioni. Le diverse manifestazioni del vocale (musica, podcast, smart speaker) permettono di soddisfare bisogni che, contenuti come immagini e video, non riescono a soddisfare.

Come può essere utile ad una società sportiva?

Una società sportiva può creare una playlist musicale su Spotify (che sta assumendo le connotazioni di un Social Network, quindi può essere strategico presidiare questo canale): magari selezionando canzoni che ascoltano i propri calciatori o quelle che hanno fatto la storia del club. Il Boca Juniors ha per esempio creato una playlist di accompagnamento dei tifosi allo stadio. Oppure si può creare un podcast che riporti interviste o il dietro le quinte dei beniamini dei tifosi.

2.  La Realtà Virtuale

La VR permetterà nel prossimo futuro di accorciare le distanze tra i tifosi e le manifestazioni sportive: per certi versi è l’innovazione più rivoluzionaria.

Come può essere utile ad una società sportiva?

Pensa ad un tifoso di basket in Italia che potrà gustarsi con un visore una partita di NBA in prima fila dall’altra parte del mondo, con statistiche ed effetti speciali. In Italia tale tecnologia è stata sfruttata sia dalla Juventus che ha previsto un tour virtuale all’interno della propria App, piuttosto che dal Genoa che per i tifosi allo stadio ha previsto un’esperienza interattiva live.

3.  L’Intelligenza Artificiale

L’AI è già parte della rivoluzione tecnologica che sta investendo lo sport. 

Come può essere utile ad una società sportiva?

● Migliorare la fan experience:  i Los Angeles Clippers hanno iniziato ad utilizzare sistemi di intelligenza artificiale per intrattenere i fan. Infatti attraverso la loro app “Clippers CourtVision” il tifoso ha il controllo su come vedere la partita.

● Migliorare le prestazioni degli atleti: un esempio è il Barcellona, che in collaborazione con Cnr-Isti (Consiglio nazionale delle ricerche) e Unipi e (Università di Pisa), ha creato un algoritmo per la prevenzione degli infortuni. Secondo i dati stabiliti dallo studio su questo algoritmo, il sistema possiede una grande percentuale di precisione pari al 50%, quando i sistemi tradizionale hanno una precisione pari circa al 5%.

● Migliorare la gestione degli eventi sportivi e della società stessa: un esempio può essere il VAR (Video Assistant Referee). Grazie a questo sistema, è possibile catturare delle frazioni istantanee, attraverso delle telecamere posizionate su tutto il campo, che vengono inviate poi agli assistenti dell’arbitro posizionati in uno studio con dei monitor. La possibilità di catturare queste immagini e di offrire visuali da angolazioni diverse è data appunto dall’applicazione dell’Intelligenza Artificiale. Se per alcuni il VAR toglie la bellezza del gioco, bisogna dire che, secondo i dati, la percentuale di errore è scesa dal 5,6% all’1%.

4.  Il definitivo boom di TikTok

A prescindere dal fatto che sia un social presidiato principalmente dalla Generazione Z (ma non solo, molti influencer si stanno spostando da Instagram), l’importanza è data dai numeri. E’ stata una dell App più scaricate del 2019 e la percentuale degli utenti attivi giornalieri è in rapida ascesa.

 Come può essere utile ad una società sportiva?

Protagonisti dei video sono le persone che creano video amatoriali dinamici. Molti brand ancora non hanno capito come essere presenti su questo social, ma buoni esempi vengono dall’Inter: i nerazzurri infatti ricreano le “challenge” che caratterizzano il social con i propri atleti sia della squadra femminile che maschile.

5.  Verso il modello di business della Subscription

L’accesso a contenuti extra e che siano costantemente aggiornati è molto ambito dai tifosi più appassionati. Quest’ultimi infatti non si accontentano di aspettare la “partita della domenica” ma vogliono vivere la propria squadra durante tutta la settimana.

 Come può essere utile ad una società sportiva?

Partendo dall’insight di sopra, una società può creare una sezione ad hoc sul proprio sito (come il Manchester UTD), tramite piattaforme terze (come il Real Madrid che sta sfruttando nuove funzionalità di Facebook) o tramite un modello ibrido che racchiude entrambe le possibilità racchiuse (come il Barcellona). Tutto ciò ha due obiettivi: avvicinare maggiormente i tifosi alla vita di tutti i giorni con contenuti esclusivi e aumentare ovviamente i ricavi.

6.  Gli esports verranno riconosciuti come sport da tutti

I ricavi del comparto nel 2019 a livello mondiale hanno toccato 1,1 miliardi di dollari con un numero di utenti pari a 450 milioni. Tra chi li reputa sport e chi non li reputa tali, una cosa è chiara: i numeri sopra parlano chiaramente e gli esports sono un fenomeno in rapida ascesa.

Come può essere utile ad una società sportiva?

Creare una squadra parallela a quella che scende in campo è già un inizio. L’ultima ad aggiungersi in Italia per quanto riguarda il calcio è stata la Juventus (qualche presentimento lo si aveva avuto già dalla partnership con PES). In questo modo i bianconeri si apprestano a contribuire allo spettacolo che si verrà a creare con la nuova e-Serie A in partenza per la stagione 2020/21.

7.  Lo sviluppo delle Smart Arena

Con Smart Arena si intendono tutti gli stadi che utilizzano sistemi altamente tecnologici. Uno dei principali esempi di questi stadi intelligenti è quello dell’Avaya Stadium, stadio degli San Jose Earthquakes squadra che milita nella MLS.

Come può essere utile ad una società sportiva?

In questo stadio è presente anche un maxi schermo che proietta i commenti dei social scritti dai tifosi presenti allo stadio, oltre che statistiche della partita. Questa modalità di intrattenimento risulta molto efficace in termini di interazione con la squadra, in quanto il tifoso spinto dall’idea di essere proiettato su questo schermo è motivato ad interagire. Allo stesso tempo la società avrà l’occasione per raccogliere il sentiment generale verso la squadra e capire dove poter migliorare.

Related posts
SportTecnologia

E-Sports, videogiochi per passione? No, per lavoro!

#chiacchieredaBuzzSportsSportTecnologia

L’Inter e la voglia di innovazione

InnovazionePoliticaTecnologia

L’intelligenza artificiale e la sfida delle competenze - resoconto

#toAIMhighCulturaTecnologia

Illusioni e dipendenze in un mondo iperconnesso

Iscrivi alla nostra newsletter
per ricevere articoli settimanali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *